Alessia Foglia
Image default
Fashion

Il grande ritorno del pied de poule

IMG_4172-8002

cappotto-pied-de-poule-AF01paris-street3-46_13305865826186058

Il pied de poule in versione black&white è uno dei tessuti che il prossimo inverno andrà per la maggiore. Adatto ad un look che attinge dal guardaroba maschile, di grande tendenza, si presta anche ad un’interpretazione più femminile se usato per tailleur da moderne “donne in carriera” e giacchine.

La moda ne ha fatto ampio uso: nel 1947 è Christian Dior a conferire al pied de poule un’aurea di raffinatezza e stile tanto da decidere di utilizzarlo per il packaging della sua più nota fragranza: Miss Dior. Da quel momento, questa stampa è stata riproposta e adottata da diversi couturier che nel tempo ne hanno fatto un vero e proprio trend.

Nel 1990 brand come Chanel, Louis Vuitton, Emporio Armani e Moschino utilizzarono il pied de poule per le loro collezioni arrivando a conquistare anche le star del red carpet. Più tardi, Chanel e Moschino riproposero la fantasia optical su pantaloni, giacche e abiti. Ma il più dissacrante fu Alexander McQueen che nel 2009 realizzò un all-over su tutto il corpo delle sue modelle.

Oggi questo tessuto vive una seconda giovinezza tanto da venire utilizzato trasversalmenteColmar per capi d’abbigliamento così come su accessori e scarpe. Se lo amate sceglietelo all over come sul maxi cardigan di Benetton o in versione mini come proposto da Colmar sul piumino stampato con cappuccio. Bella la resa sull’abito a maniche corte di Sisley, da abbinare ad un paio di calzini (o ad un collant se siete particolarmente freddolose) e una scarpa nera col tacco, o sul tubino smanicato in maglia con collo alto e sfumato sul fondo di Luisa Spagnoli.

Pantaloni e gonne, da abbinare a top in tinta unita, ne consentono un’interpretazione più soft: in questo caso saranno perfetti i pantaloni a sigaretta di Penny black o la gonna a tubo di Diana Gallesi. In alternativa sceglietelo per un top come la felpa di Max&Co e abbinatela ad un jeans per un effetto giovane e moderno.

Tips: sceglietelo in versione maxi solo se siete longilinee e prediligete la dimensione mini se avete una fisicità più morbida: come tutte le stampe, infatti, anche il pied de poule tende ad ingrossare.

mia bagVia libera a qualsiasi dimensione di stampa se optate invece per un accessorio che risulterà anche molto meno impegnativo. In questo caso potete pensare ad una borsa da giorno comoda e capiente come la proposta di Mia bag, ad un paio di occhiali con inserti sulle stanghette come quelli di Chanel o ad un orologio con stampa pied de poule sul quadrante e cinturino nero come nella versione di Michael Kors.

Alessia

Immagine1

Related posts

2 comments

alice 27/10/2014 at 14:41

E’ sempre un piacere leggerti.
Buon lunedì!

Da me c’è un nuovo outfit, ti aspetto!
BABYWHATSUP.COM

Reply
Alessia Foglia 27/10/2014 at 14:52

Ma grazie di cuore!

Reply

Leave a Comment