Alessia Foglia
Nasce Vudoir: cosa mi metto? Ti risponde un’app!

Nasce Vudoir: cosa mi metto? Ti risponde un’app!

Vudoir - social con consigli di stile

Se durante l’anno i dubbi su cosa indossare ci attanagliano, sotto le feste il problema in certi casi diventa esponenziale! Feste aziendali, incontri tra amici, pranzi coi suoceri e altre mille occasioni in cui lo sconforto davanti all’armadio o nell’intimità del camerino diventa panico totale.

Allora cheffare? La possibilità di chiamare la mamma, l’amica, la vicina di casa, la portinaia non ci conforta perché noi NON abbiamo bisogno di consigli ma di CONFERME UNIVERSALMENTE RICONOSCIUTE che il nostro outfit sia assolutamente WOW. Ho una grande notizia per voi: è arrivato Vudoir, il nuovo social network che consente di chiedere e dare consigli di stile personale con un clic. Converrete con me: una rivoluzione!

Ma come funziona? Si scarica l’app sul nostro smartphone, ci si logga (lo si può fare velocemente utilizzando il nostro account facebook o twitter) e si crea il proprio profilo. A questo punto siamo in contatto con una rete infinita di potenziali consulenti di immagine!

Nasce Vudoir: cosa mi metto? Ti risponde un’app!

Per iniziare si postano due foto con differenti outfit per avere il consiglio da amici, conoscenti e sconosciuti; si fissa un orario entro il quale è richiesto il parere e si aspetta il responso della community. Il feedback è puntuale perché non si richiede un parere generale ma un “voto” tra gli outfit proposti. Naturalmente voi potrete a vostra volta votare gli outfit che appariranno nella vostra timeline così come condividere il vostro profilo Vudoir sugli altri social network per aumentarne la viralità.

L’idea è tanto semplice quanto geniale: con due clic si posta la richiesta e si aspetta il responso della rete: il gesto che siamo abituati a fare via whattsapp o messenger per chiedere un consiglio alla migliore amica, il fratello, la mamma diventa così social.

Va da sé che le occasioni in cui utilizzare Vudoir sono infinite e, vista l’estrema semplicità, il rischio dipendenza è dietro l’angolo. E per concludere, volevo solo precisare (se mai ce ne fosse stato bisogno) che questa idea geniale è stata partorita dalla mente di una donna:

L’idea mi è venuta durante la settimana della moda di Madrid: ero in attesa di un’amica davanti ad una location e guardandomi intorno mi sono resa conto che tutti desideravano essere notati, trasmettere uno stile o un messaggio attraverso il loro outfit e che gli sguardi cercavano un’approvazione dei presenti. – racconta l’ideatrice Alina FrancoHo iniziato subito a cercare in rete se ci fosse una soluzione ad un problema tanto comune che chiunque di noi ha avuto almeno una volta nella vita: non c’era. Blogger, personal shopper, consulenti d’immagine erano e sono validi supporti per lo shopping, lo stile personale, i suggerimenti; ma nessuno era in grado di aiutare a prendere una decisione in tempo reale senza essere fisicamente presente. Ho riflettuto sul fatto che lo stesso abito, nello stesso colore e la stessa taglia rende molto diversamente a seconda di chi lo indossa, e che il consiglio di chiunque veda il risultato finale non può essere sostituito da una foto su un manichino o una modella. Mi è venuto in mente il ciclo normale di un outfit: chiediamo pareri alla commessa per l’acquisto, agli amici se siamo accompagnati; poi arriviamo a casa con il nostro abito nuovo è non è finita lì, prima di uscire siamo sempre indecisi tra due abiti, siamo sempre in un mood diverso da quando l’abbiamo comprato; insomma, un consiglio di stile o una conferma sono sempre un valore aggiunto. In un’era in cui si è sempre connessi, la risposta non poteva che essere un’app. Così è nata Vudoir”

L’APP, presentata a giugno, è attualmente disponibile sull’App Store di Spagna, Italia, Australia e Canada. La tecnologia supportata, in questa prima versione, è iOs ma non disperate: da gennaio è prevista la versione Android!

Mettiamoci in contatto: mi trovate su Vudoir come Alessia Foglia mentre Qui il link alla pagina facebook del social

VudoirVudoir

Vudoir

Alessia