Alessia Foglia

Profumi uomo: ecco come sceglierli e i trend per l’inverno

Il profumo rappresenta un accessorio che racconta molto su chi lo indossa. Nella maggior parte dei casi, per quanto invisibile, aiuta a completare il look, conferendo maggiore fascino e carattere.

Ogni fragranza, infatti, stimola precise sensazioni e richiama ricordi nella mente di chi ne fa uso, ma anche delle persone con cui si interagisce.
Per questa ragione, tante volte si tende ad associare l’utilizzo del profumo alle donne, che non escono mai di casa senza una goccia della loro fragranza preferita, perché attente a ogni dettaglio.

In realtà anche il mondo dei profumi per lui è complesso e ricco di sfumature che arricchiscono le possibilità di scelta e il bouquet di alternative da indossare in ogni occasione.

La selezione del profumo giusto, infatti, è importante anche per un uomo, richiede attenzione, idee chiare su ciò che si vuole trasmettere, sulla fragranza che fa sentire più a proprio agio e sul ricordo che si intende lasciare di sé.

Oggi, più che in passato, il mercato ci mette a disposizione molti canali attraverso cui reperire il profumo migliore per sé stessi. Si possono visitare numerosi punti vendita dedicati ai profumi per lui e per lei, testarne diversi, raffrontare i differenti bouquet, prima di scegliere il mix migliore. Se invece si hanno le idee chiare e si sa già cosa indossare, allora può essere sufficiente consultare portali e e-commerce dedicati, tra cui ve ne sono di molto assortiti, come il sito Eb profumerie, per acquistarlo anche restando comodamente a casa.

A cosa bisogna prestare, però, attenzione prima di scegliere un profumo e quali saranno le tendenze per la prossima stagione?

Approfondiamolo insieme.

Come scegliere un profumo da uomo

Individuare il profumo più adatto a lui è un po’ come scegliere un compagno di vita, qualcosa che in ogni caso identifica e accompagna in ogni momento chi lo indossa. È importante, quindi, conoscere a fondo i propri gusti e stile o quelli della persona che lo riceverà in regalo, come già accennato. Ogni fragranza dovrà sposarsi alla perfezione col naturale odore della pelle e con la personalità, per questa ragione non bisogna soffermarsi solo alle prime note, ma attendere che il profumo appena spruzzato sprigioni le note di testa, di cuore e di fondo per comprendere pienamente l’odore esatto a contatto con la pelle.

Si dovrà prestare attenzione anche all’intensità della fragranza e alla tipologia di profumo scelta.

L’acqua di colonia, ad esempio, rilascia un odore più etereo rispetto ad un Eau de parfum o Eau de toilette, che hanno una maggiore concentrazione di fragranze e un odore più intenso e persistente.

Partire dalle tendenze della stagione, quando non si hanno le idee chiare, è certamente un vantaggio per restringere il campo di ricerca e scegliere qualcosa al passo con i tempi.

Quali le tendenze per l’inverno?

I profumi che andranno per la maggiore durante il prossimo autunno/inverno sono senz’altro quelli legnosi, con note di lavanda, mela, pompelmo, ma anche geranio, fiori d’arancio e salvia.

Tra le note di fondo spiccheranno quelle di cedro, per fragranze fresche, avvolgenti e molto seducenti.

Per gli amanti degli aromi più esotici, si distinguono anche le fragranze al patchouli, abbinate sempre a note legnose, ma attenuate dalla leggerezza del cardamomo.

Più delicate, invece, le fragranze alla cannella e al mandarino, magari mixate con note di cuore al cumino e incenso e con un fondo di cedro e tabacco.

Quello che ne risulta, in quest’ultimo caso, è un pack raffinato, dal grande fascino e dal carattere caldo.