Alessia Foglia

Da Estée Lauder i miei alleati per un’estate radiosa!

IMG_2624 IMG_2631 IMG_2636 IMG_2640 IMG_2645 IMG_2670 IMG_2688

Una settimana al mare e un solo dubbio: cosa mettere nel beauty case?

Avendo la pelle molto sensibile e delicata, oltre ad utilizzare protezioni alte ho anche l’esigenza di prendermi particolare cura del viso per non ritrovarmi a fine vacanza con un bilancio negativo.

Quest’anno ho deciso che la mia priorità sarebbe stata quella di “riparare” e così ho scelto di testare Advanced Night Repair di Estée Lauder: un siero che da oltre 30 anni fa di questo plus il suo punto di forza.

IMG_2123

Advanced Night Repair contiene infatti un potente mix di antiossidanti e acido ialuronico in grado di riparare la pelle dalle aggressioni derivanti da agenti atmosferici e inquinamento svolgendo una funzione di protezione nel processo di invecchiamento.

Questo siero dalla texture fluida risulta inoltre praticamente perfetto per questo periodo dell’anno perché è in grado di neutralizzare efficacemente i raggi ultravioletti, principale causa dell’inaridimento e dell’invecchiamento precoce della pelle: questo gli è valso l’accesso di diritto nella mia beauty routine estiva!

Anche se il nome ne richiama un impiego notturno, l’utilizzo che ho deciso di farne ha previsto anche un’applicazione diurna. Volendo infatti sfruttare al massimo la sua capacità di neutralizzare fino al 90{7ca7a5f571aa0e726b76f4c6e6fe98a8ab03398e8bae3613751325b7695e2d43} dei radicali liberi prodotti dai raggi UVA e UVB, ho voluto intensificare l’effetto della protezione solare applicandolo sotto la crema prima dell’esposizione al sole. La sera poi ho ripetuto l’applicazione prima del doposole per massimizzarne la funzione riparatrice.

Il risultato è stato stupefacente: la mia pelle, solitamente arida e provata dopo ripetuti bagni di sole, ha ringraziato apparendo sin dai primi giorni particolarmente morbida e idratata. L’aspetto è più compatto e la sensazione è quella di una maggior elasticità. Anche l’abbronzatura ne ha beneficiato risultando molto più luminosa.

IMG_2419

Restando in tema abbronzatura vi do un’altra dritta: per esaltarla al massimo ho utilizzato Bronze Goddess Powder, sempre di Estée Lauder. Disponibile in quattro tonalità da scegliere in base alla carnagione (io che non mi abbronzo tantissimo ho optato per la medium), questa terra ha un finish setoso adatto anche alla rientro in città poiché resta perfetto anche in caso di giornate particolarmente umide.

Per l’applicazione vi consiglio di partire dalla fronte e scendere verso zigomi e mento formando con il pennello un ipotetico 3 sul viso. In questo modo applicherete il prodotto dove il sole colpisce naturalmente i volumi del volto ottenendo un risultato molto naturale.

Vi ho incuriosite? Allora tenete gli occhi aperti perché nei mesi di giugno, luglio ed agosto Estée Lauder porta nelle località di mare l”Advanced Night Repair summer dream night tour”  durante il quale potrete scoprire tutti i segreti e i tips di questo meraviglioso fluido. Trovate tutte le informazioni e le date del tour su www.elsummerdream.it

Alessia

Leggi l’articolo e seguimi anche su

Immagine1