Alessia Foglia
In salone come in viaggio: una piega in tre minuti con Dyson Supersonic 7

In salone come in viaggio: una piega in tre minuti con Dyson Supersonic

In salone come in viaggio: una piega in tre minuti con Dyson Supersonic

Nuovo viaggio, nuova avventura. Questa volta la mia meta è Parigi, una città dove torno sempre molto volentieri per l’atmosfera magica che si respira.

Per i tre giorni di Parigi fashion week la mia sfida è stata quella di far entrare tutto il necessario in una valigia cabin: poco spazio da dover ottimizzare in modo intelligente senza rinunciare a nulla.

Mission impossible? Non proprio! Basta organizzarsi preparando in anticipo gli outfit che vogliamo indossare ed identificare gli oggetti che proprio non possono mancare.

Tra i miei essenziali da viaggio ci sono sicuramente i miei prodotti beauty preferiti e il mio asciugacapelli  Dyson Supersonic: pratico, leggero e maneggevole, è ormai un prodotto indispensabile a casa come in viaggio.

In salone come in viaggio: una piega in tre minuti con Dyson Supersonic 7In salone come in viaggio: una piega in tre minuti con Dyson Supersonic 6In salone come in viaggio: una piega in tre minuti con Dyson Supersonic 4In salone come in viaggio: una piega in tre minuti con Dyson Supersonic 5In salone come in viaggio: una piega in tre minuti con Dyson Supersonic 3

In salone come in viaggio: una piega in tre minuti con Dyson Supersonic

Il clima a Parigi è sempre un’incognita: questa volta mi ha dato il benvenuto un tempo umido e piovoso che ha messo a dura prova i miei capelli.

Il mio Dyson Supersonic si è quindi rivelato un alleato indispensabile per creare i look più adatti e domare i miei capelli in vista dei tanti appuntamenti di questa Parigi fashion week.

Il segreto: le sue caratteristiche super performanti ma soprattutto i piccoli gesti sapienti che ho carpito in salone dagli hair stylist più esperti e che vi ripropongo.

Io ho i capelli corti e leggermente mossi: vi consiglio di procedere con l’asciugatura utilizzando il beccuccio lisciante in dotazione autandovi con le mani in modo da avere una piega naturale che rispetti e segua la struttura del capello.

Dyson Supersonic: tre livelli di calore e flussi d’aria di diverse intensità

Una volta che i capelli sono asciutti, applicate a Supersonic il concentratore per flusso d’aria mirato e sollevate piccole sezioni direzionando l’aria alle radici in modo da accentuare il volume sulla sommità del capo.

A questo punto iniziate a lavorate sulle punte: prendete piccole ciocche di capelli e fate in modo di direzionare il getto d’aria piegandole leggermente nella direzione che volete dargli.

Una volta terminato lo styling, concludete con un getto di aria fredda per fissare l’acconciatura, spruzzate un leggero velo di fissante e sarete perfette per i vostri appuntamenti di lavoro così come per una serata.

In pochi e semplici mosse, riuscirete a riprodurre un look professionale e una piega che durerà a lungo.

Il plus che più amo di questo asciugacapelli? La temperatura dell’aria emessa viene misurata venti volte al secondo: questo si traduce in grande rispetto per i miei capelli delicati che vengono così preservati dai danni dovuti al calore eccessivo.

In salone come in viaggio: una piega in tre minuti con Dyson Supersonic 2 In salone come in viaggio: una piega in tre minuti con Dyson Supersonic 1 In salone come in viaggio: una piega in tre minuti con Dyson Supersonic