Alessia Foglia
Image default
Bellezza e benessere

Testate per voi: le tre novità dei laboratori Mèthode Jeanne Piaubert

Jeanne Piaubert Slimfocus

C’è stata una fase della mia vita in cui, durante l’estate, andavo a lavorare nelle profumerie della catena Leali. Chi è di Milano e ha più di trent’anni se le ricorderà!

Anno dopo anno, da spolverare le boccette di profumo, sono passata dietro al banco imparando così a consigliare le clienti sui prodotti per la cura della persona. C’era un marchio su tutti che si distingueva per eccellenza dei prodotti proposti e che veniva sempre scelto da donne molto curate e raffinate: il Mèthode Jeanne Piaubert.

Ricordo ancora lo scaffale di vetro sul quale erano allineate le confezioni dal packaging bianco e verde con la scritta dorata. Potete solo immaginare quindi la soddisfazione, a distanza di anni, di poter ritrovare le stesse confezioni sullo scaffale del mio bagno e di poterne testare finalmente la qualità.

Prima di essere un Metodo, una Scuola di formazione e un Marchio, Jeanne Piaubert è una donna che vive negli anni ’20: un periodo di forte emancipazione e l’opportunità non sfugge al giovane ingegnere chimico che diventa una delle prime donne kinesiterapeute di francia.

Grazie alla sua esperienza medica, Jeanne Piaubert negli anni mette a punto apparecchi per rimodellare la silhouette, studia gli effetti della corrente sul ringiovanimento del viso, crea un metodo di trattamenti a base di massaggi ed elettrostimolazioni e mette a punto un’esclusiva tecnica di “correzione del seno senza intervento chirurgico” che continua ancora oggi a rappresentare un best-seller.

Pioniere nella cronobiologia e precursore dei ritmi circadiani, in oltre 80 anni Méthode Jeanne Piaubert si è evoluto di pari passo con la scienza e la sua filosofia e i suoi principi sono rimasti fedeli allo spirito della fondatrice di voler proporre trattamenti dedicati alla bellezza e al benessere basati sulle più avanzate tecnologie cosmetiche.

Oggi vi voglio parlare in particolare di tre novità dei laboratori Mèthode Jeanne Piaubert: due prodotti corpo con funzioni di idratazione e anticellulite e una crema viso.

Partiamo dalla prima colazione: il miglior momento della giornata anche per la nostra pelle.img_151122_high

Skin Breakfast, crema essenziale viso e Body Breakfast, crema corpo, sono infatti due trattamenti di nuova generazione ispirati ai ritmi circadiani e in grado quindi di sincronizzare gli orologi cellulari apportando alla nostra pelle l’essenziale nel miglior momento della giornata.

La formula “Wake-up” di Mèthode Jeanne Piaubert grazie a una serie di principi attivi, farina d’avena e sali minerali garantisce a viso e corpo energia, idratazione, protezione e luminosità per tutta la giornata. Entrambe le formule sono leggere, non ungono e lasciano sulla pelle una piacevole sensazione di morbidezza oltre ad un gradevole profumo di frutta.

Ma la vera sorpresa è stato SlimFocus, il prodotto snellente anticellulite che Mèthode Jeanne Piaubert propone per  combattere efficacemente gli inestetismi in vista dell’estate. E viste le promesse, io l’ho testato con molta attenzione!

Il segreto pare risiedere nella formula che unisce la tradizionale cosmetica ad un approccio più farmaceutico offrendo così principi attivi in grado di combinare tre azioni snellenti che accelerano il rilascio e bloccano il deposito di grassi. Anche il questo caso, la texture fondente lascia la pelle piacevolmente morbida e non grassa permettendo quindi di vestirsi subito dopo l’applicazione.

Per quanto mi riguarda, i risultati  sono stati visibili già dopo una decina di giorni: il prodotto agisce davvero efficacemente sull’aspetto della pelle rendendola più liscia e tonica e la silhouette di gambe e cosce risulta davvero più affinata.

Che dire: il miracolo è avvenuto, la prova costume è salva e questi tre prodotti sono entrati di diritto nella mia “beauty routine” quotidiana.

www.jeannepiaubert.com

Alessia

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.