Alessia Foglia
Image default
Editor's Pick

La moda su Italiapost: denim mon amour

ripped-jeans-for-women-11

Se c’è una capo che attraversa indenne mode e modi, questo è sicuramente il jeans. Diciamo la verità: non è da tutti passare direttamente dall’essere considerato abito da lavoro ad essere osannato come indumento icona. Ma lui ce l’ha fatta e, non fosse che per questo, ha tutta la nostra simpatia.

Testimone di periodi storici che l’hanno visto diventare emblema di epoche e ideologie, il denim nel tempo ha dato vita ad un nuovo modo di intendere lo stile tanto da sfuggire alle più comuni regole sull’abbigliamento che lo vorrebbero relegare ad un utilizzo puramente sportivo. Le sue infinite versioni e possibilità gli valgono invece il titolo di capo jolly per eccellenza.

Se è vero che il jeans non ha mai conosciuto periodi di oblio, esistono dei momenti in cui torna prepotentemente protagonista e uno di questi coincide con il prossimo autunno-inverno.

Non è un caso che Calvin Klein abbia recentemente annunciato di voler riproporre i suoi modelli cult a vita alta; gli stessi dell’iconica campagna pubblicitaria che aveva come protagonista una giovanissima Kate Moss.

Siamo in pieno mood anni ’90: gli anni del rock, del punk, del total black, della maglietta bianca, delle camicie di flanella. E del jeans cosiddetto “ripped”: ecco quindi ricomparire i modelli skinny sdruciti, strappati e scoloriti che fanno tanto Kurt Cobain e che vengono proposti nelle collezioni di Carolina Weyser e Liu Jo.

Ancora protagonista il modello boyfriend che viene rivisitato in chiave baggy: la vita si abbassa e il tessuto diventa stone washed come nella collezione proposta da H&M (che ha il pregio di avere un prezzo contenuto ed un’ottima resa). Unico neo: una vestibilità adatta solo ai fisici più longilinei poiché il modello boyfriend tende ad ingrossare la figura.

Se il vostro obiettivo è invece quello di snellire vi consiglio il modello bootcut, altro grande ritorno per la prossima stagione, così come quello leggermente a zampa. Entrambi proposti da Pepe Jeans, se scelti in un colore scuro e indossati con una scarpa col tacco assicurano un sorprendente effetto slim mentre abbinati al maschile con giacca e camicia saranno perfetti anche per l’ufficio.

Dopo anni di jeans dai colori classici quali blu o azzurro, la prossima stagione segnerà anche il ritorno delle stampe all-over. Fiorate ton-sur-ton, come proposte da OVS, o più decise come sui modelli di Guess e sui colorati My Pair of Jeans, richiedono di essere abbinate ad un pull in tinta unita per smorzare l’effetto revival.

In perfetto stile anni ’90 infine la tendenza di abbinare denim con denim: il che ci semplifica di parecchio la vita visto che la denim-mania non si ferma ai bottom ma arriva a contagiare tutti i capi del guardaroba come camicie, giacche, trench e maxi bag. Perché se le cose si fanno, si fanno bene!

Alessia

logo-italiapost-2014

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.