Alessia Foglia
Image default
Mamma 3.0

Alimenti per bambini, i colori nel piatto: riconoscere vitamine, fibre and co.

Si parla sempre più spesso dell’importanza di una dieta equilibrata e, grazie alle sempre più diffuse campagne di informazione, stiamo diventando più critici e più accorti nella scelta dei macro e dei micro nutrienti che portiamo sulla nostra tavola.

Se poi si parla della salute dei nostri figli, diventiamo ancora più rigidi e severi. Alla base di una scelta consapevole ci sono due caratteristiche fondamentali: qualità e varietà.

Della qualità ne abbiamo parlato già altre volte: bisogna scegliere prodotti controllati, filiere specializzate in baby food. In tema di varietà, invece, ci viene in aiuto un semplice schema molto intuitivo e facile da ricordare: il piatto colorato.

Una tavola ricca di colori significa un’offerta di cibi freschi, invitanti, che appagano il gusto tanto quanto la vista (che sappiamo essere uno dei sensi più sviluppati nei bambini, insieme all’olfatto).

Alimenti per bambini, i colori nel piatto: riconoscere vitamine, fibre and co.

Non devono mai mancare i cibi rossi, i cibi bianchi, i cibi arancioni, i cibi verdi e i cibi viola.

Al di là di latticini e di carni, la “regola” dei colori nel piatto si sposa alla perfezione con l’assunzione di frutta e verdura (consigliate 5 porzioni al giorno). E sempre nel caso di frutta e verdura, la colorazione indica la presenza di pigmenti, ossia i coloranti naturali dei vegetali.

Fin qui tutto bello. Ma cosa fare quando i nostri bambini non si appassionano alla frutta e alla verdura?

Un aiuto ci può venire dal Latte Crescita Fibre, un latte specifico della linea Mellin arricchito dai GOS-FOS (di cui abbiamo già parlato nell’articolo dedicato al Latte Crescita) e che fornisce per un bicchiere da 250ml di latte il 30% di fibre dell’assunzione adeguata giornaliera.

I LARN 2014 (Livelli di Assunzione di Riferimento dei Nutrienti) definiscono quanto e come deve essere composta la nostra alimentazione giornaliera e nel caso delle fibre calcolate per un bambino di 2 anni  – come sono quasi i Twins – si tratta di 9 gr al giorno.

Grazie al Latte Crescita Fibre Mellin e alla tanta frutta e verdura di cui Martina è golosa (vedeste con che gusto sgranocchia i fagiolini!), siamo riusciti a superare il problema del suo intestino pigro.

Matteo, adora la frutta ma come verdura esiste solo il pomodoro e non fategli vedere niente di verde che non sia pesto. Perciò anche per lui ben venga una buona integrazione con il Latte Crescita Fibre, che in ogni caso non è un sostituto di frutta e verdura, ma aiuta

(*Rif. LARN 2014 assunzione adeguata giornaliera per un bambino di 2 anni)

Alimenti per bambini, i colori nel piatto: riconoscere vitamine, fibre and co. Alimenti per bambini, i colori nel piatto: riconoscere vitamine, fibre and co. 1 Alimenti per bambini, i colori nel piatto: riconoscere vitamine, fibre and co. 2 Alimenti per bambini, i colori nel piatto: riconoscere vitamine, fibre and co. 3 Alimenti per bambini, i colori nel piatto: riconoscere vitamine, fibre and co. 4

Related posts

1 comment

Giorgia 27/08/2018 at 14:34

La regola dei colori nel piatto è importantissima e vale e per tutti

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.