Alessia Foglia
Image default
Lifestyle

Golosi a rapporto: quattro (buoni) motivi per visitare SIGEP

Domani, 19 gennaio 2019, a Rimini prenderà il via una nuova edizione di SIGEP, Salone Internazionale Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè.

La manifestazione, che terminerà il 23 gennaio, è alla sua quarantesima edizione e segna un traguardo importante per un evento che, negli anni, è riuscito ad accendere l’interesse mondiale.

Qui sono racchiuse, in un unico spazio ben articolato, quella passione e quella professionalità fondamentali per raggiungere un solo, meraviglioso risultato: la celebrazione della bontà riferita a prodotti di altissima qualità.

Golosi a rapporto: quattro (buoni) motivi per visitare SIGEP

Per molti motivi, tutti indiscutibilmente buonissimi. Innanzitutto va fatta una piccola distinzione, perché chi è professionista del settore vivrà una giornata a Sigep in maniera molto differente rispetto a chi è solo appassionato

  1. Per chi come me, ad esempio, è amante della Pasticceria e ci si approccia da semplice amatore, Sigep si presenta da subito con un particolare scintillio incantato, come fosse la fabbrica di Willy Wonka per il piccolo Charlie.
  2. Nei 129.000 mq dell’area occupata da Sigep è possibile incontrare Maestri Pasticceri di fama mondiale, assistere a presentazioni e iniziative formative, ammirare la manualità sbalorditiva dei professionisti e gustarsi letteralmente eventi eccezionali come i Campionati del mondo di Pasticceria (anche Juniores e femminile), Gelateria e Panificazione, Baristi e Caffè.
  3. E’ anche l’occasione giusta per conoscere Aziende che presentano ogni tipo di prodotto: dalle materie prime all’utensileria, dall’editoria ai macchinari più innovativi, dall’arredamento ai servizi, dalla tecnologia più avanzata a tutto ciò che lega indissolubilmente a tradizioni che parlano di sacralità.
  4. I golosi devono anche sapere che in molti stand si sforna più volte al giorno, e che saranno i profumi di prodotti ancora caldi e fragranti a guidare i passi verso una parte o l’altra della fiera.

Durante i giorni di Sigep, in più, si raggiunge una consapevolezza importante che arriva quasi come un soffio magico. Tutti i visitatori, persino quelli più distratti, qui riescono finalmente a cogliere quanto sia sottile il confine che separa l’arte da una produzione artigianale.

Sigep, la fiera per appassionati e professionisti

Per i professionisti invece, Sigep assume sfumature decisamente diverse. Sono proprio loro, i Pasticceri, i Gelatieri, i Panificatori a dare vita al ricco palinsesto di appuntamenti che la fiera propone durante i giorni della manifestazione.

Sigep è una sorta di salotto in cui professionisti di un settore particolarmente affascinante si incontrano, si confrontano, fanno nascere sinergie e progetti nuovi, si aggiornano sugli ultimi ritrovati della tecnologia e regalano sferzate di adrenalina durante le competizioni.

Questo evento annuale richiama l’attenzione di investitori extra settore, mette in comunicazione esercenti, aziende, associazioni, catena distributiva e media. E’, di fatto un vero e proprio show che punta i riflettori sulle eccellenze mondiali e su nuovi format, sviluppando il networking globale in modo efficace per imprese e professionisti.

Come si raggiunge Sigep?

La manifestazione si sviluppa nel Quartiere fieristico di Rimini, collocato a Nord della città, in via Emilia 155.
Ben collegato con l’autostrada A14 (Bologna-Bari-Taranto), può anche essere raggiunto con il treno, dato che il polo fieristico è dotato di una stazione interna (Linea Milano-Bari).

La stazione ferroviaria è sicuramente un ottimo punto a favore per non avere problemi di parcheggio e, cosa importantissima, per alleggerire l’impatto ambientale del traffico.

Sito di riferimento: https://www.sigep.it/

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.