Alessia Foglia
Image default
In Primo Piano

Il metodo danese per vivere felici: scopriamo i locali hygge di Milano

Qualche giorno fa riflettevo sul brutto stereotipo che descrive Milano come un angolo infernale, caotico, scontroso, frenetico, cupo, nervoso, eternamente intriso di un mix letale che si compone di nebbia, traffico insopportabile e cemento armato.

Non so che città abbia visto chi la descrive così, perché se è pur vero che non esistono spiagge caraibiche o cime innevate da conquistare, è altrettanto reale il fatto che in una Milano complessa e poliedrica c’è spazio per moltissime meraviglie, tra cui luoghi per godersi momenti in stile Hygge.

Il metodo danese per vivere felici: scopriamo i locali hygge di Milano

Definire cosa sia hygge è difficile e al contempo semplicissimo, ma posso riassumere il significato di questo termine dicendovi che è tutto l’opposto dello stereotipo di cui vi accennavo poco fa.

Hygge è un concetto, uno stile di vita, un atteggiamento verso il cibo, l’ambiente, i luoghi, l’arredamento, le relazioni con le persone.

Il termine è di origine danese e, letteralmente, significa vita rilassata. Qualcuno vorrebbe imbrigliare questa parola e il suo significato in un’etichetta che la catalogherebbe come una tendenza, una moda scandinava che è arrivata fin qui né più né meno come tante altri fenomeni, ma io penso che sia un errore pensarla così.

Non è un caso che anche a Milano questo aspetto della cultura nordica abbia preso il cuore di molti, trasformandosi in locali in cui godere di un ambiente chiaro e curato nei dettagli, gustando piatti squisiti e infinite bevande confortanti, trascorrendo del tempo insieme alle persone con cui vogliamo condividere un momento di sconvolgente serenità.

Ma quali sono i posti giusti per assaggiare un po’ di vero hygge a Milano?

Hygge Corner è un inno al concetto nordico che bandisce la fretta e incoraggia la condivisione e il lato bello e semplice della vita.

Qui ogni momento della giornata è perfetto per sedersi, chiacchierare e rilassarsi. Colazioni, brunch, pranzi e aperitivi saranno bolle di gusto perfettamente hygge, così come un caffè bollente bevuto con un’amica o con quel libro che ancora non siete riusciti a leggere.

Una volta che l’approccio hygge vi avrà abbracciato morbidamente, sarà difficile rinunciare a proseguire questo affascinante percorso che punta ancora verso Nord.

Se dei viaggi amate soprattutto i sapori e le atmosfere, allora dovete assaggiare i piatti di Björk Swedish Brasserie.

In questo locale lo stile del design contemporaneo si mescola a un gusto vintage, riuscendo a trasmettere eleganza e calore. Il cibo qui è una scoperta che accompagna verso la nuova cucina nordica. Ingredienti e tecniche fanno sì che i piatti nel menu diventino un modo per andare lontano e aprirsi alla bellezza di ciò che è poco, o per nulla conosciuto.

Ora che le giornate alternano gli ultimi freddi dell’inverno e i primi tepori primaverili, il clima è perfetto per concedersi una piacevole esperienza hygge. Chi cerca un po’ di meraviglia finisce sempre per trovarla.

Take it hygge!

: scopriamo i locali hygge di Milano

: scopriamo i locali hygge di Milano 1

: scopriamo i locali hygge di Milano 2

: scopriamo i locali hygge di Milano 4

: scopriamo i locali hygge di Milano 7

: scopriamo i locali hygge di Milano 6

Related posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.